Menu Chiudi

Regolamento interno 2024/25

Scarica versione stampabile

1. TESSERAMENTO e ISCRIZIONE

Giocatori

Il tesseramento dei giocatori deve avvenire presso la UISP entro il 31 ottobre e le relative matrici devono pervenire al consiglio. Tutti i giocatori che non avranno regolarizzato la propria iscrizione presso l’UISP entro il 31 ottobre subiranno l’annullamento delle partite precedentemente disputate. I punti ottenuti in tali incontri saranno assegnati alle squadre avversarie.

Se non già censito nella nostra federazione, al giocatore verrà assegnato un punteggio stabilito dal consiglio. Il mancato o ritardato tesseramento prevede la penalizzazione di 1 punto per ogni incontro giocato dopo il 31 ottobre. Dopo la quinta penalizzazione, anche la squadra ospitante verrà esclusa dal campionato. Verranno annullati i risultati disputati e i giocatori del suddetto gabs non potranno partecipare né ai tornei individuali né a coppie.

Squadre

Ogni squadra deve essere composta da un minimo di 4 giocatori e un massimo di 6. Per la stagione si prevede di suddividere la stagione in tre campionati: Serie A, Serie B e Serie C. Di seguito sono elencati i limiti per la composizione delle squadre:

Massimo giocatori per SquadraPunteggio massimo (migliori 4 giocatori)N° massimo di prime categorie per squadraN° massimo di prime categorie in campo
Serie A6Nessun Limite43
Serie B6530NessunaNessuna
Serie C6380NessunaNessuna

Indipendentemente dalla serie che le viene assegnata, una squadra ha comunque la facoltà di optare per la partecipazione alle categorie superiori, qualora lo ritenga opportuno.

Il consiglio si riserva il diritto di intervenire e modificare la serie di appartenenza in caso di necessità organizzative al fine di garantire il divertimento per tutti i partecipanti.

La preiscrizione obbligatoria deve essere effettuata entro il 5 luglio. La mancata preiscrizione concede al consiglio la facoltà di accettarla, ed eventualmente attribuire la relativa categoria in cui partecipare. Il completamento dell’iscrizione dovrà avvenire entro il 31 dicembre. A coloro che non ottempereranno a tale impegno entro la scadenza verranno decurtati dei punti nelle classifiche delle varie competizioni alle quali la squadra è iscritta. L’intensità del provvedimento è a discrezione del consiglio.

2. CAMPIONATO SERIE “A” “B” “C”

Le seguenti regole si applicano a tutti i campionati. In Serie “A”, le partite di singolo terminano a 80 punti, costituendo l’unica eccezione alle regole standard.

Formazione e inizio gare
  1. Consegna delle formazioni:
    • Le formazioni devono essere consegnate entro le ore 21:00.
    • Se una squadra non consegna la formazione entro tale orario, l’altra squadra sarà dichiarata vincitrice della prima partita singola.
    • Se la formazione non è ancora stata presentata entro le 21:30, la squadra presente sarà dichiarata vincitrice di tutte le partite a tavolino.
  2. Assegnazione dei biliardi:
    • Dopo la consegna delle formazioni, la squadra di casa comunica il biliardo dove verrà giocata la prima partita singola.
    • I biliardi per le partite successive saranno assegnati di conseguenza.
  3. Riscaldamento:
    • Dopo l’assegnazione dei biliardi, iniziano i cinque minuti di riscaldamento per la squadra di casa, seguiti dai cinque minuti per la squadra ospite.
    • I giocatori che non sono presenti al momento della chiamata perderanno la possibilità di riscaldamento.
  4. Inizio delle manche:
    • La prima manche inizia alle 21:10. Se uno dei giocatori non è presente, l’altro sarà dichiarato vincitore della partita a tavolino.
    • L’orario previsto per l’inizio della seconda manche è alle 21:45. In caso di assenza dei giocatori necessari, si applicheranno le stesse regole della prima manche.
Modalità di gioco

Il torneo si svolge in due manche:

  • Prima manche: Partita singolo
  • Seconda manche: Partita di coppia / Partita singolo

La prima manche inizia con una partita singolo. La seconda manche comprende una partita di coppia (giocata sul biliardo dove è stato giocato il primo singolo) e un’altra partita singola.

Il doppiaggio non è consentito.

Riscaldamento

I tempi di riscaldamento sono fissati in 5 minuti sia per la squadra di casa, sia per quella ospite. Nella gara di coppia i 5 minuti complessivi vengono gestiti nel modo che i giocatori riterranno più opportuno. Si scalda prima la squadra di casa. I biliardi sono a disposizione della squadra di casa sin da un’ora prima dell’inizio della gara.

Riserva

Oltre ai quattro giocatori iniziali è possibile prevedere due giocatori di riserva con l’unica eccezione che solo un giocatore di essi può sostituire un altro membro della squadra. Questa sostituzione è completa e implica che il giocatore di riserva assuma il ruolo del giocatore sostituito per l’intera durata delle partite programmate. La sostituzione può avvenire in qualsiasi momento della partita. L’esito della partita in cui avviene la sostituzione sarà accreditato al giocatore di riserva anziché al giocatore iniziale

Punteggi
  • Le partite singole terminano a 70 punti (serie “A” a 80 punti).
  • La partita di coppia termina a 70 punti.
  • Ogni vittoria determina l’attribuzione di un punto in classifica
Modifiche al calendario

Le giornate possono essere anticipate tramite accordo tra i capitani, previa comunicazione formale al consiglio.

In assenza di approvazione del consiglio, le giornate non possono essere posticipate.

Sanzioni per mancata presentazione
  • La squadra che non si presenta perderà l’incontro con il punteggio di 3-0.
  • Alla seconda e terza assenza, oltre alla penalità di 3-0, sarà applicata un’ulteriore sanzione determinata dal consiglio.
  • Alla quarta assenza, la squadra sarà esclusa dal campionato. I membri della squadra esclusa non potranno partecipare alle competizioni individuali né a quelle a coppie.
  • Le quote di partecipazione versate non saranno rimborsate.
  • Se entrambe le squadre non si presentano, la giornata terminerà con un risultato di 0-0 e sarà conteggiata come una mancata presentazione per entrambe le squadre.
Criteri di classifica a parità di punti

Al termine del campionato, qualora due o più squadre abbiano ottenuto lo stesso punteggio, la loro posizione in classifica sarà determinata secondo i seguenti criteri:

  1. Scontri diretti: la prima discriminante sarà rappresentata dai risultati degli scontri diretti tra le squadre interessate.
  2. Punti conquistati nelle singole partite: qualora la parità persista, saranno valutati la somma dei punti conquistati nelle singole partite degli scontri diretti.
  3. Sorteggio: in caso di persistente parità dopo l’applicazione dei criteri sopra indicati, la posizione in classifica sarà determinata tramite sorteggio.
Play off

In base al numero di squadre iscritte e alla conseguente composizione del girone di campionato, a fine stagione verranno giocati i play-off per determinare l’attribuzione dello scudetto.

Le modalità di svolgimento della competizione saranno definite entro la metà della stagione.

Top ten

Per il calcolo della classifica vengono considerate solo le partite di campionato, escluse le partite vinte a tavolino; il giocatore deve aver partecipato almeno all’80% delle partite in programma esclusi play off, play out e coppa.

Promozione

La squadra che ha vinto lo scudetto nella stagione precedente non può mantenere la stessa composizione. Dovrà partecipare al campionato di categoria superiore. Se vuole partecipare di nuovo alla stessa competizione, i quattro migliori giocatori della squadra dovranno essere distribuiti in altre squadre.

3. COPPA TOSCANA SERIE “A” “B” “C”

Le seguenti regole si applicano a tutti i campionati. In Serie “A”, le partite di singolo terminano a 80 punti, costituendo l’unica eccezione alle regole standard.

Formazione e inizio gare

Consegna delle formazioni:

  • Le formazioni devono essere consegnate entro le ore 21:00.
  • Se una squadra non consegna la formazione entro tale orario, l’altra squadra sarà dichiarata vincitrice delle prime due partite singole.
  • Se la formazione non è ancora stata presentata entro le 21:30, la squadra presente sarà dichiarata vincitrice di tutte le partite a tavolino.

Assegnazione dei biliardi:

  • Dopo la consegna delle formazioni, la squadra di casa comunica il biliardo dove verranno giocate le prime le prime due partite singole.
  • I biliardi per le partite successive saranno assegnati di conseguenza (la coppia giocherà sul biliardo dove è stato giocato il primo singolo).

Riscaldamento:

  • Dopo l’assegnazione dei biliardi, iniziano i cinque minuti di riscaldamento per la squadra di casa, seguiti dai cinque minuti per la squadra ospite.
  • I giocatori che non sono presenti al momento della chiamata perderanno la possibilità di riscaldamento.

Inizio delle manche:

  • La prima manche inizia alle 21:10. Se uno dei giocatori non è presente, l’altro sarà dichiarato vincitore della partita a tavolino.
  • L’orario previsto per l’inizio della seconda manche è alle 21:45. In caso di assenza dei giocatori necessari, si applicheranno le stesse regole della prima manche.
Modalità di gioco

Il torneo si svolge in due manche:

  • Prima manche: Partita singolo / Partita di singolo.
  • Seconda manche: Partita coppia / Partita di singolo.

La prima manche inizia con due partite di singolo. La seconda manche comprende una partita di coppia (giocata sul biliardo dove è stato giocato il primo singolo) e un’altra partita singola.

Un giocatore che partecipa a uno dei due primi singoli potrà anche giocare nella coppia. Durante la stagione, ogni giocatore potrà doppiare fino a un massimo di tre volte. Il conteggio dei doppiaggi viene azzerato all’inizio dei play off.

Riscaldamento

I tempi di riscaldamento sono fissati in 5 minuti sia per la squadra di casa, sia per quella ospite. Nella gara di coppia i 5 minuti complessivi vengono gestiti nel modo che i giocatori riterranno più opportuno. Si scalda prima la squadra di casa. I biliardi sono a disposizione della squadra di casa sin da un’ora prima dell’inizio della gara.

Riserva

Oltre ai quattro/cinque giocatori iniziali è possibile prevedere uno/due giocatori di riserva con l’unica eccezione che solo un giocatore di essi può sostituire un altro membro della squadra. Questa sostituzione è completa e implica che il giocatore di riserva assuma il ruolo del giocatore sostituito per l’intera durata delle partite programmate. La sostituzione può avvenire in qualsiasi momento della partita. L’esito della partita in cui avviene la sostituzione sarà accreditato al giocatore di riserva anziché al giocatore iniziale

Punteggi
  • Le partite singole terminano a 70 punti (serie “A” a 80 punti).
  • La partita di coppia termina a 70 punti.
  • Ogni vittoria determina l’attribuzione di un punto in classifica
Modifiche al calendario

Le giornate possono essere anticipate tramite un accordo tra i capitani, previa comunicazione formale al consiglio.

In assenza di approvazione del consiglio, le giornate non possono essere posticipate.

Sanzioni per mancata presentazione
  • La squadra che non si presenta perderà l’incontro con il punteggio di 4-0.
  • Alla seconda e terza assenza, oltre alla penalità di 4-0, sarà applicata un’ulteriore sanzione determinata dal consiglio.
  • Alla quarta assenza, la squadra sarà esclusa dal campionato. I membri della squadra esclusa non potranno partecipare alle competizioni individuali né a quelle a coppie.
  • Le quote di partecipazione versate non saranno rimborsate.
  • Se entrambe le squadre non si presentano, la giornata terminerà con un risultato di 0-0 e sarà conteggiata come una mancata presentazione per entrambe le squadre.
Criteri di classifica a parità di punti

Al termine del campionato, qualora due o più squadre abbiano ottenuto lo stesso punteggio, la loro posizione in classifica sarà determinata secondo i seguenti criteri:

  1. Scontri diretti: la prima discriminante sarà rappresentata dai risultati degli scontri diretti tra le squadre interessate.
  2. Punti conquistati nelle singole partite: qualora la parità persista, saranno valutati la somma dei punti conquistati nelle singole partite degli scontri diretti.
  3. Sorteggio: in caso di persistente parità dopo l’applicazione dei criteri sopra indicati, la posizione in classifica sarà determinata tramite sorteggio.
Play off

In base al numero di squadre iscritte e alla conseguente composizione dei gironi, a fine stagione verranno giocati i play-off per determinare l’attribuzione della coppa. Le modalità di svolgimento della competizione saranno definite entro la metà della stagione. Durante lo svolgimento dei play-off il doppiaggio non sarà consentito.

4. TORNEI

La richiesta di ospitare i tornei deve essere fatta dai circoli e bar al momento dell’iscrizione. Il richiedente deve avere i biliardi in ottimo stato e garantirne l’arbitraggio. Il consiglio stilerà il calendario dei tornei e le relative locandine, effettuerà i sorteggi e compilerà i tabelloni con indicati sede, biliardo e orario di gioco. I nomi dei giocatori che intendono partecipare al torneo saranno comunicati dal circolo o bar di appartenenza o dal responsabile della squadra ove giocano entro il termine indicato nella locandina del torneo. Ogni giocatore,  salvo esplicita dichiarazione in locandina, può partecipare solo ai tornei della propria categoria o superiore. Qualora un giocatore si aggiudicasse un torneo regionale, non potrà partecipare ai successivi tornei regionali di categorie inferiori. I tornei regionali verranno quindi pianificati a partire dalle categorie superiori.

Orario

Nelle qualificazioni è possibile l’esenzione di un solo giorno ma non è modificabile l’orario di gioco. Il termine di comporto è di 15 minuti sull’orario previsto nel tabellone che deve essere esposto a cura del circolo o bar dove si svolge il torneo. L’inizio dei tornei è alle 20:30.

Riscaldamento

I tempi di riscaldamento sono 5 minuti sia per le partite di singolo che di coppia. Il singolo o la coppia vincitrici che giocano subito dopo sullo stesso biliardo non hanno diritto al riscaldamento. Il giocatore o i giocatori che non si presentano devono comunque corrispondere la quota di iscrizione, pena l’esclusione dai tornei fino al saldo del debito. Nei tornei di coppia è possibile sostituire, solo nel primo turno, un compagno assente con un altro che però non sia stato iscritto in precedenza nello stesso tabellone.

L’iscrizione varierà a seconda della categoria del partecipante.

Tabella assegnazione punteggi tornei
tornei di 1° categoriatornei di 2° e 3° categoria
SingoloCoppiaSingoloCoppia
1° classificato161487
2° classificato10954
3° classificati8643

Ai tornei Élite vi parteciperanno i giocatori che avranno totalizzato più punti nei tornei. La coppia è intesa come entità unica: i giocatori che la compongono non verranno valutati singolarmente nella classifica delle coppie.

  1. GARE NAZIONALI

In base al numero di posti disponibili assegnati dalla lega nazionale, verranno stilate classifiche interne per determinare gli aventi diritto a partecipare.

  • Campionati nazionali singolo 1ª categoria: Ha diritto a partecipare il giocatore che vince il torneo regionale di singolo di 1ª categoria. Successivamente, hanno diritto di partecipare i giocatori che hanno accumulato più punti nei tornei. In caso di parità di punti, verrà data priorità ai giocatori che hanno partecipato a un maggior numero di tornei.
  • Campionati nazionali coppia 1ª categoria: Ha diritto a partecipare la coppia che vince il torneo regionale di coppia di 1ª categoria. Successivamente, hanno diritto di partecipare le coppie che hanno accumulato più punti nei tornei. È importante sottolineare che una coppia è considerata come un’entità unica: i giocatori che la compongono non verranno valutati singolarmente nella classifica delle coppie. In caso di parità di punti, verrà data priorità alle coppie che hanno partecipato a un maggior numero di tornei.

Sempre in base ai criteri sopra citati, verranno nominati giocatori o coppie di riserva, che dovranno essere reperibili fino all’inizio delle gare. È importante sottolineare che, qualora un giocatore avente diritto non possa partecipare, dovrà immediatamente contattare il giocatore o la coppia di riserva designati per subentrare, e informare almeno un membro del consiglio.

In caso di mancato avviso ai giocatori di riserva, i giocatori originariamente selezionati saranno squalificati da tutte le competizioni per il resto della stagione. Inoltre, sarà addebitato un rimborso economico, determinato a discrezione del consiglio.

  • Campionati nazionali a squadre 1ª categoria: Ha diritto a partecipare la squadra che vince il campionato di Serie A.
  • Campionati nazionali a squadre 2ª categoria: Ha diritto a partecipare la squadra che vince il campionato di Serie B.
  • Campionato nazionale delle province 1ª e 2ª categoria: Questo comitato nomina due capitani che avranno il compito di formare le squadre partecipanti.
  1. APPENDICE
VALUTAZIONE DELLE SQUADRE e VARIAZIONI

La valutazione complessiva della squadra viene stabilita sommando i punteggi dei quattro giocatori con il punteggio più alto. Ciò consentirà al consiglio, dopo attenta valutazione, di collocare la squadra nella competizione opportuna. In caso di variazione della composizione della squadre si tenga presente che:

  • un giocatore proveniente da un’altra squadra non deve aver giocato più di quattro partite e presentare il nulla osta della squadra dove militava.
  • i punteggi dei giocatori aggiunti o sostituiti non devono far superare alla squadra i valori della fasce di appartenenza.

La variazione della formazione di una squadra può interessare massimo due giocatori e può essere effettuata solo prima del 31 dicembre.

BILIARDI

I biliardi non devono presentare strappi, rattoppi o ricuciture. Le righe del centro biliardo e i punti di posizionamento dei birilli devono essere ben visibili. E’ obbligatorio mantenere puliti i biliardi che devono essere numerati. 

Questi sono a disposizione della squadra ospite sino alle 20.00 del giorno di gara e anche negli altri giorni, compatibilmente con le esigenze dei soci del circolo proprietario dei biliardi stessi.

NORME DI COMPORTAMENTO

La tenuta di gioco è quella prevista dal regolamento nazionale: maglietta ufficiale del circolo di appartenenza (di colore uguale con maniche lunghe o corte), pantaloni neri (no jeans) e comunque privi di fregi, tasconi, borchie o altro.  Scarpe completamente nere, stringhe e suola comprese. Non sono ammesse suole rialzate più di 5 cm. Si precisa che la tenuta di gioco deve essere indossata prima del riscaldamento.

Il giocatore non in regola non può partecipare al gioco e l’avversario di turno deve rifiutarsi di giocare prendendo partita vinta. L’irregolarità va trascritta nel rapporto di gara. Diversamente, ambedue i giocatori saranno sanzionati.

Nei locali dove si effettuano le gare, prove e allenamenti è vietato fumare. La squadra che gioca in casa, il circolo o bar di appartenenza sono responsabili della applicabilità del divieto. Nel caso di infrazione della suddetta norma, dietro presentazione di regolare reclamo è prevista una penalizzazione di tre punti e le partite non giocate saranno considerate perse.

Il tesserato deve sempre e comunque tenere un comportamento educato, corretto e sportivo in tutti gli ambienti in cui si pratica il gioco delle boccette e soprattutto durante le gare. Una persona civile e educata non bestemmia. Il consiglio prenderà in esame i comportamenti scorretti e li sanzionerà di conseguenza

La squadra di casa, il circolo o il bar ove si svolgono le gare devono garantire che il pubblico non ecceda oltre un sano tifo di parte e soprattutto non disturbi il gioco della squadra ospite. E’ vietato offendere l’avversario. 

RAPPORTO DI GARA

I rapporti di gara, completi di tutti i risultati della serata (compresi i punteggi delle singole partite) e di eventuali reclami da parte di una o ambedue le squadre devono essere sottoscritti dai capitani e inviati, a cura della squadra di casa, immediatamente, sul gruppo whatsapp “Comunicati ufficiali e rapporti”. Dopo un primo richiamo, il consiglio deciderà le relative penalizzazioni.

PUNTEGGIO GIOCATORI

Lo schema sottostante raffigura la linea guida all’attribuzione del punteggio al giocatore:

LA FORMULA

A partire dalla stagione 2024/2025, la valutazione dei punteggi dei giocatori sarà allineata agli standard nazionali. Il calcolo del punteggio del giocatore terrà conto delle partite di campionato e coppa escludendo le partite vinte a tavolino. Affinché un giocatore possa essere valutato, è essenziale che abbia disputato almeno 10 partite complete, senza essere sostituito o aver sostituito altri giocatori. In caso contrario, il punteggio dell’anno precedente rimarrà inalterato.

I giocatori che non hanno partecipato ad alcun incontro nella stagione precedente saranno designati come “congelati”, mantenendo il loro punteggio invariato fino al momento del ritorno. Tuttavia, al momento del rientro, subiranno una decurtazione del 10% una tantum.

La formula per il calcolo del punteggio viene presentata di seguito:

Vs = Partite vinte di singoloPg = Partite giocateCs = Coefficiente di singoloVc = Partite di coppiaPc = Partite di campionatoCc = Coefficiente di coppia
Tabella coefficienti
Serie ASerie BSerie C
singolo1495
coppia1384

Il risultato ottenuto da questa formula sarà sommato ai punteggi derivanti dai tornei, e verrà effettuata una media con il punteggio dell’anno precedente. Il valore risultante rappresenterà il punteggio del nuovo giocatore.

Esempio di calcolo del punteggio del giocatore

Il giocatore Rossi Mario nella stagione precedente aveva un punteggio di 135 punti. Al momento del calcolo il suo andamento è descritto come segue:

– un 3° posto conquistato ad un torneo di singolo di 1° categoria;

– un 3° posto conquistato ad un torneo di coppia di 1° categoria.

– un 3° posto conquistato ad un torneo di coppia di 2° categoria.

– tabella riepilogo andamento competizioni di stagione:

Rossi Mario
GiocatoVintoPerso
Singolo1192
Coppia19127

F  O  R  M  U  L  A

Vc = 12Vs = 9Pc = 28Pg = 30Cc = 9Cs = 8

Il risultato dell’espressione è 168 al quale andranno aggiunti i punti conquistati dei tornei:

Infine verrà fatta la media con il punteggio dell’anno precedente:

Il nuovo punteggio del giocatore sarà di 160 punti.

CATEGORIE GIOCATORI
Categorie giocatori
1° categoria2° categoria3° categoria
oltre i 196 puntida 110 a 196 puntisotto i 110 punti
EVENIENZE SPECIALI

Se per cause di forza maggiore una partita non può essere proseguita le boccette e il pallino devono rimanere nella posizione che occupavano al momento dell’interruzione. Trascorsi 30 minuti la partita viene sospesa definitivamente e sarà ripresa in data da stabilirsi con gli stessi giocatori e con lo stesso punteggio. Se le boccette erano state giocate tutte, la bocciata d’acchito sarà effettuata dalla squadra che ne aveva il diritto, altrimenti si effettuerà l’accosto.

Le serate di gioco possono essere anticipate, in accordo tra le squadre e avvisando per tempo il consiglio di lega. Non e’ ammesso, per nessun motivo, il rinvio della partita.

CALCOLO TOP TEN

Per il calcolo della top ten viene utilizzato il seguente metodo matematico:

  • Ogni partita di singolo vinta: 2 punti
  • Ogni partita di coppia vinta: 1 punto
  • Ogni partita di singolo persa: -1 punto
  • Ogni  partita di coppia persa: – 0,5 punti
CONCLUSIONI

Si ricorda che nei casi non previsti nel presente regolamento il consiglio ha facoltà di decidere in merito alla nuova situazione creatasi e se comporta infrazioni procede alle relative sanzioni. Le sospensioni di una giornata sono inappellabili.

Per le regole di gioco vere e proprie ci si attiene al regolamento nazionale. Le regole di svolgimento delle manifestazioni dell’anno in corso, se contraddittorie, prevalgono sul presente regolamento.

Al termine del presente regolamento, è importante sottolineare i valori fondamentali che devono guidare ogni partecipante durante il gioco del biliardo boccette: la sportività e la correttezza.

Il biliardo boccette, come ogni disciplina sportiva, non è solo una prova di abilità tecnica e strategia, ma anche un banco di prova per il carattere e l’etica di ciascun giocatore. La vera essenza del gioco si manifesta non solo nelle vittorie ottenute, ma anche nel rispetto dimostrato verso gli avversari, gli arbitri e il pubblico.

Sportività significa saper accettare la vittoria con modestia e la sconfitta con dignità. Ogni partita è un’opportunità per crescere, imparare e migliorare, indipendentemente dal risultato finale. Essere sportivi implica anche il rispetto delle regole e la capacità di riconoscere il valore e l’impegno degli avversari.

Correttezza significa giocare con integrità e onestà, evitando comportamenti antisportivi e atteggiamenti scorretti. Un giocatore corretto è colui che osserva le regole non solo per obbligo, ma per principio, contribuendo così a mantenere un ambiente di gioco sereno e piacevole per tutti.

In conclusione, invitiamo tutti i partecipanti a vivere il gioco del biliardo boccette con passione e lealtà, ricordando che ogni partita è prima di tutto un momento di condivisione e divertimento. Solo attraverso il rispetto reciproco e la valorizzazione dei principi di sportività e correttezza potremo continuare a crescere come comunità e come individui.

Auguriamo a tutti un torneo entusiasmante e all’insegna del fair play!